Come applicare correttamente il vostro profumo | EDP, EDT o EDC

parfum_it

Come applicare correttamente il vostro profumo | EDP, EDT o EDC

Per permettere al vostro profumo di sviluppare tutta la sua fragranza va applicato correttamente, cioè, oltre al COME è determinante anche il DOVE viene applicato.

Il Profumo è studiato per poter esprimere al meglio la sua essenza sulla pelle mediante la sua evaporazione graduale, rilasciando le sue diverse fragranze. Vi consigliamo di spruzzare il profumo sempre direttamente sulla pelle. L’ideale sarebbe spruzzare il  profumo su quelle zone del corpo dove la pelle è più sottile e meglio irrorata di sangue. Col calore del corpo, infatti, gli oli esseziali contenuti nel profumo rilasciano gradualmente le fragranze e questo, a sua volta, fa sì che il profumo perduri per tutta la giornata. Come si sa, lo stesso profumo applicato su pelli differenti, rilascia essenze diverse.

Per ottenere il massimo della fragranza dal tuo profumo è preferibile applicarlo su:

  • collo (lateralmente)
  • dietro l’orecchio
  • nella zona tra braccio ed avambraccio, all’altezza dell’articolazione

Sapevate che i vostri capelli sono ideali per diffondere la fragranza di un profumo? Forza, provatelo! Se avete i capelli corti, spruzzate il profumo alla loro radice, se invece i vostri capelli sono lunghi applicatelo alle loro estremità.

Usi spruzzare il tuo profumo sui tuoi polsi? Apparentemente sembrerebbe una zona perfetta, visto che lì la pelle è sottile e ben irrorata dal sangue, ma qui in realtà il profumo resiste piuttosto poco. Lavarsi spesso le mani indebolisce il rilascio dell’essenza che scompare via via con i lavaggi.

Cosa non si dovrebbe fare mai: Spruzzare il profumo e strofinare!! Questo gesto distrugge le molecole del profumo e inibisce il diffondersi della fragranza.

Inoltre si dovrebbe evitare di spuzzare il profumo sui vestiti. Perché? In questo caso non c’è perdita di essenza, ma i vestiti assorbono anche gli altri odori dell’ambiente andando così ad alterare l’originale essenza del profumo stesso e quindi potrebbero sorgere delle combinazioni di fragranze tali da risultare sgradevoli. Infine mettendosi anche sui vestiti, il profumo, nel peggiore dei casi, li macchia.

Ma la denominazione differente si ripercuote anche sulla fragranza, o cosa c’è sotto?

Le rispettive denominazioni usate si riferiscono alla concentrazione della fragranza, e pertanto forniscono una prima e importantissima indicazione in merito alla qualità del profumo. La percentuale della concentrazione della fragranza, e quindi l’intensità del profumo, dipendono dalla quantità di olio dell’essenza utilizzato. Come preparazione essenziale, c’è sempre una base costituita da alcol e acqua. Insieme ai nostri chimici, abbiamo deciso di utilizzare le composizioni con i valori medi più comuni.

La qualità più alta si riscontra nell’essenza Extrait Parfum. Qui la percentuale di olio di fragranza è generalmente compreso tra il 15 e il 40%. Domanda e offerta sono molto basse probabilmente dovuto dal fatto che il prezzo è estremamente alto.

Parfum_fb_it

Nell‘ Eau de parfum – l’abbreviazione comune è  EDP ­- la concentrazione di profumo e molto alta,  tra il 10 e il 14%. La fragranza è molto intensa e di lunga durata nel tempo. Eau de parfum vero e puro può durare per giorni e rilascia la sua fragranza per tutta la giornata. L’evoluzione della fragranza di un profumo si descrive con la nota di testa (o capitale), la nota di cuore e la nota di fondo. I singoli componenti di un profumo evaporando a velocità differenti,  spesso si fondono l’una nell’altra.

La nota di testa di un profumo contribuisce considerevolmente alla scelta d’acquisto: è la prima, seppure fugace, impressione che suscita il profumo. La nota di cuore è quella che dà al profumo il suo vero carattere e può essere percepita anche per 1 a 3 giorni. La nota di fondo è caratterizzata da fragranze durature, che possono essere percepite fino ad una settimana.

Nell‘Eau de toilette – comunemente abbreviato in EDT – il profumo evapora molto più velocemente rispetto all’Eau de Parfum. La percentale di fragranza scende al 6-9%, così si spiega il prezzo decisamente più conveniente. È anche interessante notare che „annusando” attentamente un Eau de Parfum e un Eau de Toilette della stessa fragranza, è possibile percepire  chiaramente le differenze. A volte è differente persino la composizione.

L’Eau de Cologne, abbreviato EDC, è di solito l’opzione più economica per l’acquisto di un profumo. La sua essenza evapora facilmente e in origine era considerata come un’acqua rinfrescante. La percentuale di profumo è bassa, dal 3 al 5%.

Ora avete una panoramica completa sul mondo dei profumi! Ordinate subito online il rinomato  Eau de parfum Adessa e addolcite la vostra giornata con l’essenza accattivante di vaniglia e un tocco tonificante dalla freschezza del madarino!!!

Il tuo abc nailstore Blog-Team

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...